Senza una buona ragione

da Giada Di Quirico
85 viste

Il romanzo “Senza una buona ragione” è ambientato nei nostri giorni. La vita di un adolescente non è mai facile e ogni problema può aggravare la situazione. Bianca Bianchi, una ragazza con una vita semplice: con una famiglia imperfetta, con pochi amici affidabili e con molta determinazione. Trascorre la sua vita con suo fratello, Carlo, fidanzato con Greta, una compagna di classe della sorella. Con la partenza di Carlo, Bianca è distrutta, sa che il loro rapporto si sarebbe rovinato. Il fratello si lascerà da Greta e sarà questo a determinare il cambiamento nella vita di Bianca. Greta è arrabbiata, piena di ira verso Carlo, e scarica la sua rabbia in Bianca, dandole fastidio. Ma in fondo l’ex ragazza del fratello non è il vero problema, anche se all’apparenza sembrava proprio lei. Bianca si confida con Mila, una ragazza con mille problemi, che non ha una vita spensierata. Per Bianca è l’amica perfetta con cui sfogarsi, raccontare le sue paure, è tutto ciò che le è rimasto. L’unica persona che le vuole stare vicino.

Ma niente è come sembra, tutti possono essere diversi da quello che mostrano, nessuno è ciò che dimostra di essere. Molte volte anche le persone che ti sono più vicine indossano una maschera. Per tanti è più semplice nascondersi per cercare di fare bella figura con gli altri.

La realtà spesso non è come sembra, e anche Bianca si è sbagliata. Si è confidata con qualcuno che non merita la sua presenza, che non merita di parlare con lei, che non merita nemmeno un briciolo del suo tempo. La sua vita è stata rovinata da qualcuno che non riesce ad accettare la sua, che si diverte vedendo gli altri soffrire, che vive attraverso il dolore altrui. Ma la cosa più dolorosa è che la persona che ti fa male è quella che pensavi che non ti avrebbe mai abbandonato, che sarebbe rimasta per sempre al tuo fianco.

Il bullismo colpisce tutti, dai più piccoli ai più grandi, quelli che non si sanno difendere, quelli più sensibili e deboli.

Il romanzo trasmette il dolore, la sofferenza che qualsiasi ragazzo o ragazza come Bianca può provare.

L’unica salvezza è scappare e costruirsi una nuova vita, con nuove persone, con nuovi obiettivi. Avere la forza di rialzarsi e di cominciare da capo, con persone che ti vogliono veramente bene e che ti desiderano per quello che sei. Con qualcuno che non veda l’ora di passare del tempo con te, invece di distruggertelo e compiacere mentre soffri.

Tutti abbiamo bisogno di sentirci amati da qualcuno, perché sono queste le persone che ti stanno vicino nei momenti più difficili.

Articoli correlati