COME DUE GOCCE NELL’ARCOBALENO

da Eleonora Piombanti
127 viste

La storia narra di due ragazzi Chris e Maia che si incontrano per la prima volta in un “quasi” incidente. Maia è una ragazza che viene da Carson, nel North Carolina, ed ama la sua bici. Chris invece è una ragazza transgender, dello Stato di New York la quale è appassionatissima di astronomia. In questo loro primo incontro stavano per fare un incidente; Maia con la sua bicicletta e Chris con la macchina di sua zia Isobel. Quest’ultima è la sorella maggiore di tre anni della madre di Chris ed è coraggiosa, equilibrata, calma e si disinteressa del giudizio altrui. Lei aveva promesso al nipote che se avesse avuto bisogno lei ci sarebbe stata e così è sempre accaduto. Per Chris era la zia migliore che gli potesse capitare. Lei sapeva sempre cosa dire per farlo stare meglio. Il loro rapporto è spettacolare; non si può dire altrettanto di quello con la madre Sheila.

Ella, da quando ha scoperto la transizione del figlio Chris, ha indebolito il loro legame. Per evitare continui litigi, lei ha portato il figlio dalla sorella Isobel. Chris era arrabbiato con la madre e pensava addirittura che lei l’odiasse. Con il padre Joe le cose andavano abbastanza bene. Joe da ragazzo è stato fidanzato con Isobel, ma alla fine si è sposato con Sheila. Chris non ha avuto un bel passato infatti ha cambiato scuola perché è i suoi compagni Ben, Tobey e Jake, sapendo che lui in realtà era una femmina, hanno cercato di stuprarla. Fortunatamente, anche se le hanno rotto le costole, non sono riusciti nel loro intento perché Coleton, il migliore amico di Chris, è arrivato in tempo ed ha chiamato l’ambulanza e la polizia.

La situazione familiare di Maia è leggermente diversa da quella di Chis, in quanto a lei è morta la sorella maggiore Mallory e, da quel giorno, sta ancora cercando di superare il grande dolore. Maia adorava sua sorella pur essendo morta e sentiva fortemente la sua presenza. Mallory era una ragazza egocentrica, bella e con splendidi voti a scuola. Aveva tanti amici, era talentuosa e intelligente. Aveva la passione per la fotografia tanto da voler diventare una fotografa famosissima. Desiderava viaggiare per il mondo e sognava di lavorare per il National Geographic e poter vedere le sue foto mostrate nelle varie gallerie d’arte. Era riuscita ad ottenere anche uno stage nella città di Washington D.C. Invece i genitori di Maia erano divorziati da quattro anni ma vivevano ancora insieme. Loro, essendo legati alla figlia Mallory, non volevano che Maia toccasse i suoi oggetti. E poi c’è Roxie, il cane di famiglia, che stava sempre in eterna attesa di Mallory nella sua camera da letto.

Insomma tutto inizia con quello scontro che non è stato proprio un buon inizio però per Chris non è stato solo un incontro casuale infatti chiese subito alla zia se conoscesse la ragazza e lei gli disse che si chiamava Maia e che era una bravissima persona. Maia in città conosceva il passato di tutti tranne quello di “Neil Casco in testa” il quale non le è mai stato amico. Neil era il ragazzo che procurava l’erba a Mallory e anche il suo migliore amico anche se lui in realtà l’ha sempre amata e Mallory amava essere desiderata da lui. Infatti, da quando è morta, Neil vuole vedere sempre le foto di Mallory. Un giorno, ad una festa, accadde un brutto scontro tra Maia e Neil ma per fortuna Chris si mise in mezzo e li fermò. In questa discussione Neil ha detto a Maia che Mallory non le ha mai voluto bene. Ma ciò non era vero infatti, successivamente, Neil si scuserà con Maia per la bugia che le ha detto. Il libro finisce che Chris a fine vacanze estive torna a casa sua. I due ragazzi sono tornati amici però non sono ritornati insieme.

 

 

Articoli correlati