Bullismo, impossibile non denunciare! // gruppo “i dudonghi”

da Dario Tronconi
128 viste

SENZA UNA BUONA RAGIONE

Il libro che vi presentiamo è intitolato “Senza una buona ragione” della scrittrice Benedetta Bonfiglioli per la casa editrice “Pelle d’oca” pubblicato nel 2021.

Il libro è un romanzo di formazione che parla della vita di una ragazza che passa da avere una vita tranquilla e felice a subire continui e sempre più feroci atti di bullismo da una compagna di classe.

La protagonista di questo libro è Bianca una liceale che vive con il fratello Carlo e i 2 genitori i quali però sono sempre molto occupati con il loro bar.

La vita di Bianca inizia gradualmente a cambiare quando il fratello Carlo con la quale lei aveva passato la sua infanzia parte per la Francia.

Bianca inizia a subire “piccoli” atti di bullismo come quando la sua giacca preferita venne buttata nel cestino della spazzatura, fino ad atti di bullismo molto pesanti che la portano addirittura alla bocciatura.

Durante questo bruttissimo periodo nella vita di Bianca ad aiutarla è  Mila una sua compagna di classe che viene in aiuto a Bianca e a causa anche del poco supporto che le veniva fornito dai genitori.

Il narratore di questo libro è esterno e durante la narrazione si alternano alcune pagine del diario della compagna di classe di Bianca nel quale la compagna esprime l’appagamento provocato dal dolore inflitto alla protagonista.

Abbiamo apprezzato questo libro sotto alcuni aspetti, è un racconto molto scorrevole di facile  comprensione ma non l’abbiamo considerata una storia credibile. Al giorno d’oggi spesso si sente parlare di atti di bullismo e il primo consiglio che viene dato è quello di parlarne con i genitori o con una qualsiasi persona fidata che ti possa aiutare, quindi il fatto che la protagonista non dica nulla a nessuno e che non denunci i soprusi subiti è una cosa che riteniamo inverosimile al giorno d’oggi.

Articoli correlati